Sarà il Palazzetto dello sport di Ariano Irpino ad ospitare le prove della ginnastica ritmica campana

Sarà il Palazzetto dello sport di Ariano Irpino ad ospitare le prove della ginnastica ritmica campana

La stagione sportiva 2019/2020 è appena iniziata, ma per la ginnastica ritmica è già tempo di programmare gli appuntamenti da non perdere. Il settore, diretto dal responsabile nazionale Luciano Gambardella, è sempre in fermento e, con lungimiranza, pianifica l’anno in maniera dettagliata. Nulla è lasciato al caso per il bene dello sport, delle società, dei tecnici, dei giudici e delle atlete che sono chiamate a mettere in pratica quanto studiato o appreso in palestra. Il comitato regionale di OPES Campania del presidente regionale Gianluigi Antonini e la responsabile regionale della ginnastica ritmica, Maria Teresa Giorgio, hanno individuato la sede che ospiterà le prove regionali di uno sport che è molto amato dalle adolescenti e dalle bambine e che, grazie al movimento ritmico ed artistico, permette alle atlete di rinforzare il sistema muscolo-scheletrico, di migliorare la coordinazione e l’equilibrio e di sviluppare un portamento pieno di grazia e di eleganza. A fare da sfondo alle prove delle atlete campane sarà il Palazzetto dello Sport di Ariano Irpino (Avellino). Il primo appuntamento è in programma a marzo 2020, mentre la seconda prova, o il secondo appello se preferite, è in calendario il mese successivo.

 

Le aspettative, anche dopo l’apertura del centro tecnico regionale campano, sono alte. A partire dallo scorso 20 gennaio 2019, infatti, le ginnaste hanno potuto prendere parte ai due appuntamenti mensili previsti dal format curato dalla Prof. Maria Teresa Giorgio. I tecnici federali e i coreografi dal curriculum nazionale ed internazionale hanno svolto un ottimo lavoro. Ad ogni appuntamento, presentando degli esercizi specifici volti a migliorare la tecnica, le capacità atletiche e la coreografia, hanno contribuito alla crescita psico-fisica e sportiva delle ginnaste. I prossimi mesi di marzo e ad aprile dell’anno domini 2020, quando sono in programma le manifestazioni agonistiche regionali, si vedranno sicuramente le evoluzioni e i risultati innescati da questo processo.

IMG-20191009-WA0010 (1)

Categorie: TERRITORIO

Write a Comment

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato
Required fields are marked*