Contributo a sostegno dello sport: la Regione Sardegna stanzia 4,7 milioni per le ASD e SSD dell’isola

Contributo a sostegno dello sport: la Regione Sardegna stanzia 4,7 milioni per le ASD e SSD dell’isola

La Regione Sardegna interviene a sostegno del settore sportivo, stanziando 5 milioni di euro, di cui 4,7 milioni a favore delle associazioni e società sportive dilettantistiche aventi sede operativa nell’Isola. Come accaduto lo scorso anno, anche per il 2022, e lo stesso accadrà nel 2023 e nel 2024, la Giunta regionale, attraverso la delibera n. 13/57 del 15 aprile 2022 “Contributi destinati al settore sportivo regionale. Criteri, procedure e modalità di ripartizione ed erogazione contributi. Euro 5.000.000 (si intende per ciascuno dei prossimi 3 anni, n.d.r.) missione 06 – programma 01 – titolo 1. Legge regionale 9 marzo 2022, n. 3, art.10, comma 1. Esercizio finanziario 2022”, ha approvato i criteri e le modalità di erogazione del contributo destinato ad un movimento che ancora oggi risente dell’onda lunga degli effetti negativi del lockdown, dell’emergenza sanitaria e della diffusione del coronavirus.

 

Rispetto all’anno scorso, non cambia neppure la modalità di elargizione. La cifra destinata alle ASD o SSD sarà erogata tramite i comitati regionali delle Federazioni o degli Enti di Promozione Sportiva di appartenenza. Differente, invece, è la percentuale di ripartizione del contributo: il 50% dell’importo sarà distribuito in parti uguali fra tutte le società e le associazioni sportive dilettantistiche affiliate, aventi sede in Sardegna, che faranno istanza; l’altro 50%, invece, secondo dei parametri che fanno riferimento alla stagione sportiva 2021/2022 o all’anno solare 2022 (20% in base al numero di tesserati; 15% in base al numero di atleti tesserati giovani under 18, anche non agonisti; 5% a favore delle ASD o SSD iscritte all’albo regionale di cui all’art. 6 della L.R. n. 17/1999; la restante quota pari al 10%, infine, sarà assegnata con parametri che saranno stabiliti dall’Ente).

 

Il presidente del Comitato regionale di OPES Sardegna, Enrico Mercurelli, invita tutti i sodalizi regionali affiliati a prendere visione del bando e ad attenersi alle modalità di presentazione della domanda, compilando correttamente il modulo, allegando la copia sia di un documento d’identità in corso di validità del soggetto firmatario sia l’IBAN della ASD o SSD, ed inviando tutto il necessario all’indirizzo di posta elettronica opes.sardegna@hotmail.com o PEC (opesitalia.delegazione@pec.it) oppure raccomandata a mano, previo appuntamento presso la sede del comitato regionale di OPES Sardegna (via Goldoni, 3 – Cagliari). Il termine ultimo per avanzare la propria richiesta di accesso al contributo della Regione Sardegna è fissato per il prossimo 5 settembre 2022.

 

CONSULTA IL BANDO

SCARICA LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE PER LE AFFILIATE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ASD E SSD

Categorie: TERRITORIO

Write a Comment

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato
Required fields are marked*