XL – numero 2 – febbraio 2020

XL – numero 2 – febbraio 2020

Quando tredici o quattordici mesi fa iniziammo ad ideare e progettare il primo numero di XL – l’house organ di OPES, avevamo un’idea ben precisa: creare e pubblicare uno strumento comunicativo d’impatto, efficace e rappresentativo. Volevamo che il nostro principale organo d’informazione rispettasse certi standard qualitativi e che non venisse definito come un semplice “giornalino”, ma fosse considerato una fonte di notizie autorevole e curata in ogni minimo particolare. Inoltre, tra le nostre intenzioni c’era anche quella di consegnare a tutti, dirigenti, responsabili, tesserati ed affiliati, un mezzo capace di elevare all’ennesima potenza
Mission e Vision di OPES, diffondere le attività e i risultati dell’Ente e, al tempo stesso, favorire quel senso di appartenenza ai suoi colori e alla sua identità. Se da una parte volevamo che XL fosse come noi, una risorsa in grado di generare valore all’interno dell’Organizzazione, dall’altra desideravamo che il lettore si sentisse coinvolto nella missione di OPES. Grazie all’house organ, auspicavamo far crescere quel senso comune, il meno comune fra i sensi, ovvero la pietra angolare del nostro modello che ci ha permesso e ci permette tuttora di raggiungere risultati fuori dal comune. Oggi, con grande piacere, siamo in grado di affermare che quel senso comune, quell’appartenenza ad OPES ed al suo mondo sportivo e sociale, ha raggiunto il traguardo tanto agognato. XL di febbraio è espressione non solo del Dipartimento Comunicazione, ma anche dei tanti autori che hanno fornito il loro prezioso contributo, proponendoci di loro spontanea volontà spunti, topic e articoli. Con questa impostazione partecipativa e corale, XL è diventato a tutti gli effetti l’emblema del nostro senso comune. Da parte nostra non può non partire un caloroso ringraziamento a Linda e a Sara che sono sempre impeccabili, ma anche a Francesca, a Giorgia, a Mariarosaria, ad Anna, a Walter, a Sonia, a Gianluca e a Tiziana che in questo numero sono stati validi autori e delle vere risorse che hanno generato valore per l’house organ e per l’Ente.

Buona lettura e buon senso comune.

SCARICA IL SECONDO NUMERO DI XL, L’HOUSE ORGAN DI OPES

Categorie: HouseOrgan

Write a Comment

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato
Required fields are marked*