King of taekwon-do: pioggia di medaglie per gli atleti della Bat a Salonicco 

Pioggia di medaglie per gli atleti della Fisport Italia alla competizione internazionale “King of Taekwon-do”, svoltasi ad inizio dicembre a Salonicco in Grecia. Vi avevamo anticipato della competizione qui.

Gli atleti della Bat si sono distinti tra gli oltre 1500 partecipanti provenienti da ogni parte del mondo. Per 20 volte i ragazzi pugliesi, guidati dai coach Ruggiero Lanotte e Raffaele Ardito sono saliti sul podio, sia nelle prove individuali, sia in quelli a squadre. Il bottino? È presto detto: due ori, otto argenti e dieci bronzi. Una grande gioia per il settore.

Un autentico trionfo per i rappresentanti dei vari club di Barletta, Andria, Canosa, Margherita di Savoia, Minervino e Spinazzola.

Atleti e medaglie

Un impegno immenso quello speso dagli atleti che hanno preso parte alla competizione, ricompensato, poi, da una grande soddisfazione.

Oro per Angelo e Antonio Lanotte, rispettivamente nella categoria 8-9 anni (40 kg) e nella categoria 6-7 anni (24 kg).  Argento nelle forme individuali per Gianmarco Areste (II dan), Antonio Guglielmi (III dan). Argento nella categoria 14-15 anni per Davide Piazzolla (70 kg). Argento per il Team sparring Junior uomini 14-15 anni composto da Davide Piazzolla, Francesco Manna, Savino Riglietti, Valentino e Russo. Bronzo nelle forme per Ferdinando Pistillo (IV dan). Bronzo nelle forme a squadre con Antonio Guglielmi, Gianmarco Areste e Ruggero Dagnello. Bronzo per il Team Sparring Youth under 18 uomini composto da Antonio Giglielmi, Adriano Lisanti, Samuel Tiani, Sabino Faretina, Gianmarco Areste e Ruggero Dagnello.

Il commento di Ruggiero La notte

“I ragazzi sono andati ben oltre le più rosee aspettative – commenta head coach master Ruggiero Lanotte (VIII dan) -. Queste sono competizioni che servono ad acquisire esperienza e maturità internazionale. La crescita degli atleti passa soprattutto da queste gare, e i ragazzi non hanno deluso le attese. Certo, si può fare di più ma i risultati ottenuti premiano gli sforzi e l’impegno messo da ciascuno di loro, fino a questo momento”.

Condividi il post:

Articoli simili