Kung Fu: formati a Catania i nuovi arbitri

Kung Fu: formati a Catania i nuovi arbitri

La crescita di un settore non si misura soltanto con il numero di tesserati e di eventi sportivi realizzati. La si può notare anche nella qualità delle occasioni formative che permettono a dirigenti, tecnici, collaboratori, atleti e direttori di gara di aggiornarsi, crescere dal punto di vista professionale ed ampliare il proprio bagaglio esperienziale. Il movimento del kung fu di OPES, guidato dal Sifu Alessandro Colonnese, segue proprio questo principio. Domenica 5 marzo, ad Acireale, si è tenuto il secondo corso per arbitri realizzato dall’Unione Italiana Kung fu Tradizionale, in sinergia con il Comitato regionale di OPES Sicilia presieduto da Andrea Patti ed il Comitato provinciale di OPES Catania guidato da Antonio Grassini. L’appuntamento si è rivelato propedeutico alla formazione dei nuovi direttori di gara che, presto, saranno chiamati sui tatami ad arbitrare gli incontri di arti marziali. Per gli aspiranti arbitri, il primo impegno ufficiale potrebbe essere quello del 2 aprile, quando ad Acireale è in programma un evento sportivo promosso dalla delegazione siciliana dell’UIKT.

 

Oltre al Presidente di OPES Catania, Antonio Grassini, che ha portato i saluti del Presidente regionale Andrea Patti, erano presenti: Guglielmo Narcisi, docente nazionale UIKT, che ha fatto le veci del Presidente Colonnese; Giacomo Scaffazzillo, delegato regionale dell’UIKT; Francesco Spampinato, organizzatore dell’evento formativo; Salvo Barbagallo, assistente software.

 

È un momento davvero florido ed intenso per il tessuto sportivo catanese. Tra promozione delle arti marziali ed eventi di danza e ginnastica ritmica ed acrobatica, si può affermare che OPES sta contribuendo alla ripresa dello sport. Se da una parte esalta la passione degli atleti, dall’altra offre sempre più occasioni per innamorarsi di una disciplina e per crescere in maniera sana, secondo determinati principi e valori. Il segreto di questo successo risiede nella stretta collaborazione che si è creata tra i comitati territoriali ed i settori nazionali. Insieme, infatti, si possono raggiungere gli obiettivi più importanti e tagliare i traguardi più ambiziosi. Grassini, in qualità di Presidente del Comitato di OPES Catania, ringrazia personalmente il Presidente dell’UIKT, Alessandro Colonnese, per aver scelto Acireale come sede della formazione e delle manifestazioni sportive. Comitato e settore, insieme, possono crescere tantissimo e generare ricadute positive per il territorio e per il mondo dello sport.

Categorie: CORSI DI FORMAZIONE

Write a Comment

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato
Required fields are marked*