Luciano Gambardella e la promessa mantenuta: ufficiale l’apertura del centro tecnico di Ginnastica artistica ad Aprilia

Luciano Gambardella e la promessa mantenuta: ufficiale l’apertura del centro tecnico di Ginnastica artistica ad Aprilia

È un vulcano di idee. È un uomo dinamico che come un caterpillar non si ferma dinanzi a nulla. È risoluto, deciso. Ma soprattutto è un esempio per il suo movimento, perché lui, Luciano Gambardella, è il promotore sportivo ideale. Da anni, da quando è stato nominato responsabile del settore ginnastica di OPES, è impegnato in prima persona nella promozione della ginnastica artistica, ritmica e aerobica, nella crescita del movimento e degli atleti e nella diffusione di tutti quei valori positivi che solo la pratica sportiva sa imprimere nella vita di ogni singolo praticante. A luglio, al termine di una lunga stagione che si è conclusa con uno stage speciale diretto dalla head coach della Nazionale bielorussa di ginnastica ritmica, Marina Protasova, ha annunciato “urbi et orbi” che la nuova stagione sportiva avrebbe portato interessanti novità per tutto il settore. Quella promessa è stata rispettata. La notizia ora è ufficiale: il settore della ginnastica artistica di OPES ha un nuovo centro tecnico regionale, l’OlimpicAprilia di Aprilia (via Carroceto, 163 – Aprilia – LT).

 

Con l’apertura del centro tecnico e con l’avvio del ProgettOlimpica inizia una fase di pianificazione e di sviluppo di un lavoro tecnico proiettato verso l’alta specializzazione. Gli obiettivi dell’iniziativa sono molteplici e riguarderanno tanto la crescita psico-fisica delle ginnaste e dei ginnasti quanto la formazione dei tecnici. Solo così, grazie a questo modello, sarà possibile confrontarsi ai massimi livelli competitivi, migliorarsi mese dopo mese e verificare il livello di crescita raggiunto. L’Associazione Sportiva a capo del ProgettOlimpica, Le Ginnaste, ci tiene a precisare che per aiutare le società più piccole e quelle nuove verrà creato un gruppo di atlete che collaboreranno insieme, creando così un team competitivo che eviterà anche la dispersione di talenti emergenti.

Per arrivare all’eccellenza tecnica, per cancellare ogni minimo errore, per controllare il corpo, per superare i limiti e per rendere naturale quello che per tutti gli altri non lo è, è stato stilato un programma quadrimestrale basato su un incontro al mese (sabato 28 settembre, sabato 19 ottobre, sabato 23 novembre e sabato 21 dicembre). Ogni lezione (costo di ogni seduta: 10 € per ogni singolo atleta, tecnico accompagnatore ingresso gratuito, 15 € per il secondo tecnico presente o per tecnico senza atleti) durerà 3 ore (dalle ore 14:30 alle 17:30) e vedrà gli atleti divisi in due fasce d’età: “Mini Olimpica” per i nati 2013, 2014 e 2015; “Pre Olimpica” per le classi 2010, 2011 e 2012. Ogni società affiliata ad OPES, infine, potrà coinvolgere al massimo 6 tra ginnaste e ginnasti, che poi potranno essere iscritti solamente al Campionato Promesse OPES o al Campionato Agonistico 2019/2020.

Categorie: TERRITORIO

Write a Comment

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato
Required fields are marked*