OPES Piemonte al Reload Music Festival: ecco i due eventi in preparazione al 3 marzo

OPES Piemonte al Reload Music Festival: ecco i due eventi in preparazione al 3 marzo

In arrivo a Torino il Reload Music Festival, evento giunto alla sua quarta edizione, che vede coinvolto anche il Comitato OPES del Piemonte.

Il Festival, nel suo percorso Road To #reloadgreen4innovation, ha organizzato due eventi:

  • il primo è lo storico Reload DjContest nazionale che porterà 8 Dj Producer, selezionati fra centinaia di tracce presentate, ad esibirsi alla stazione metro di Porta Nuova davanti ad una giuria di esperti del settore musicale. Il vincitore suonerà sul Main Stage del Reload, il 3 Marzo.
  • il secondo evento #ilcampuschevorrei abbraccia la filosofia della mission 2018 e si svolgerà in data 23 Febbraio presso il Campus Einaudi, Torino, luogo d’eccellenza dell’Università degli Studi di Torino, perchè il concetto è che si deve partire dai propri spazi per sviluppare una Green Education.

Questo evento è supportato da: SitPolito, UnitoGo, GreenTo e docenti come il professor Dansero.

Il progetto si articola secondo le seguenti modalità:

– location: la giornata si svolgerà al Campus Einaudi, rinomato complesso architettonico nel centro di Torino, sede di alcuni dipartimenti dell’Università degli Studi. La data coincide con l’Open Day per i nuovi studenti.

– concept: la GREEN EDUCATION sarà il  tema del concept #ilcampuscheiovorrei , evento che insieme al Reload DjContest nazionale alla stazione Porta Nuova,  precede l’evento Reload Music Festival di sabato 3 Marzo 2018 al Lingotto Fiere di Torino.

Stand e attività saranno dislocati in tre aree differenti:

. area musicale:

3 punti posizionati all’interno dell’area giardino rotonda adiacente alla biblioteca e alle aule del piano terra sul modello del basker con:

  • un punto Dj-Set, posizionato vicino alla biblioteca con punti di allaccio elettrico
  • un punto Live Band procedendo in senso orario posizionato subito dopo la statua del toro (circa 10 metri)
  • un punto Talent, Rap dopo l’aula magna vicino al terzo corridoio d’uscita sempre in senso orario, con possibilità di attacco elettrico.

. area attività:

  • stand area A: posizionati nell’arco di spazio tra il punto Dj e la statua del toro, sempre in senso orario.
  • stand area B: verranno posizionati fronte area A a filo perimetrale giardino
  • stand area C: lo spazio è esiguo e pensiamo di utilizzarlo per gli stand food e riuso delle scuole superiori seguite dalla professoressa Marisa Colucci.

-complementari:

  • OPES Italia, Comitato Regione Piemonte per le attività sportive di cui alcune nel giardino adiacente
  • CUS Torino, centro d’eccellenza dello sport universitario per le attività di contatto ed inserimento nelle strutture dedicate
  • HUB/Start Up
  • effetti sismici (posizionata nel giardino)
  • stand Marketers che si propone agli studenti come organizzazione giovanile formativa a prezzi calmierati
  • stand di riuso, d’impatto ambientale e di smaltimento rifiuti secondo le modalità che stiamo sviluppando e che nel giro di breve metteremo a fuoco come collaborazione

– messaggi sociali

  • Croce Rossa provinciale giovani
  • segretariato italiano studenti medicina
  • progetto itinerante notturno
  • nuovi orizzonti per la violenza contro le donne

– collaborazioni IMPORTANTI:

  • Antonio Fischietto e il suo brevetto per produrre energia in modo autonomo e sostenibile. Suo il progetto di aver dato l’elettricità dopo il terremoto di Amatrice. Il suo brevetto interverrebbe per dare corrente in modo autonomo ai punti musicali ( https://ecoinventos.com/silla-fotovoltaica-storage/)
  • Cooperativa E. R. I. C. A di Roberto Cavallo, cooperativa sociale di tipo B con sede ad Alba, grande collaboratore con Luca Mercalli che ha lo scopo di controllare la produzione continua di rifiuti ed elaborare le strategie di riduzione degli stessi tramite alcuni progetti come l’installazione di pannelli fotovoltaici da ” balcone” per l’auto-produzione di energia elettrica (http://www.cooperica.it/)
Categorie: TERRITORIO

Write a Comment

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato
Required fields are marked*