2.250 ginnaste si preparano alla finale del Campionato Nazionale di ginnastica ritmica

144 giorni dopo aver voltato l’ultima pagina dell’annus horribilis 2020, le protagoniste della ginnastica ritmica di OPES vogliono prendersi tutte le soddisfazioni smarrite negli ultimi 12 mesi. I prossimi 25, 26, 27, 28, 29 e 30 maggio porteranno in pedana la loro miglior coreografia e tutta la voglia di vivere lo sport. Al Multieventi Sport Domus, impianto polifunzionale di Serravalle, nella Repubblica di San Marino (via Rancaglia, 30 – Serravalle – Repubblica di San Marino), andrà in scena l’atto conclusivo della stagione agonistica 2020/2021, ossia il Campionato nazionale di ginnastica ritmica organizzato da OPES in collaborazione con BB Events Group.

 

Sarà uno spettacolo unico, un vernissage, anche se privo di pubblico, in cui verrà esaltata la grazia, la bellezza, il dinamismo e la spettacolarità di uno sport emozionante come la ginnastica ritmica. 2.250 atlete, appartenenti a tutte le categorie, in vista della finale del Campionato nazionale, stanno affinando in queste ultime ore i movimenti, i passaggi e la loro esibizione. Davanti alla giuria non potranno permettersi il minimo errore. Tutto dovrà essere perfetto. Tutto dovrà essere semplicemente magnifico ed indimenticabile.

È normale che la pressione e l’attesa stiano crescendo. Anche se le ginnaste hanno partecipato alle prove e alle tappe di avvicinamento, la sei giorni di San Marino rappresenta il palcoscenico più importante dell’anno. Ogni atleta affronterà la prova animata da mille emozioni, con l’intento di agguantare l’obiettivo prefisso. Che sia un posto sul podio, che si tratti di un ottimo piazzamento o della migliore esibizione stagionale, ognuna darà il meglio di sé ed esalterà ancora una volta i valori dello sport. Per questo motivo, il settore nazionale delle ginnastiche diretto da Luciano Gambardella vuole inviare un caloroso abbraccio ed un in bocca al lupo a tutte le ragazze, alle tecniche, ai dirigenti dei vari sodalizi sportivi iscritti e a tutti i giudici che saranno chiamati ad un difficile compito: valutare un’esibizione che ha richiesto mesi di allenamento e tanti sacrifici.

 

L’edizione del Campionato nazionale 2021, oltre a registrare un numero record di ragazze iscritte, presenta anche una sensazionale novità. Per la prima volta nella storia di una manifestazione di ginnastica di OPES, e forse di tutto il movimento nazionale, verrà messa in palio una pedana. La superficie, adatta sia per gli allenamenti sia per le gare, sarà assegnata alla società che parteciperà con più persone, atlete comprese.

ginnastica ritmica campionato nazionale

Condividi il post:

Articoli simili